Beninatto Alfonso

Nato a Breda di Piave nel 1952.

Insegnante presso l’Istituto Comprensivo di Breda di Piave. Dal 1987 al 1992 si è occupato della formazione degli insegnanti della scuola primaria come esperto disciplinare dell’IRRSAE Veneto sui nuovi linguaggi.

È stato Sindaco di Breda dal 1990 al 2002; consigliere provinciale di Treviso dal 2002 al 2006; consigliere di amministrazione di Ascopiave Sp.a., società energetica dei Comuni, dal suo nascere fino al 2011.

È consigliere delegato dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti, sezione di Treviso. Membro dell’Istituto per la storia del risorgimento italiano. Cittadino onorario del Comune di Sant’Andrea Apostolo dello Jonio. Collabora con diverse scuole primarie e secondarie per educare al piacere della lettura e della scrittura.

Divide il suo tempo libero tra la ricerca storica locale e l’alpinismo che pratica soprattutto sulle Dolomiti. Ha promosso e dirige, nel quadro delle attività della biblioteca comunale, la collana dei Quaderni di storia e cultura. Collabora con le Università Popolari di Breda, Spresiano, Maserada e Alta Padovana.

Con l’Editore Piazza, ha pubblicato: Misteri in Villa, I carioti della Piave, La prima vittoria sul Piave dopo Caporetto, Odissea di un artigliere alpino, Le ragioni del cuore.

Altre sue pubblicazioni: Casa di Dio tra le nostre case, Testamenti illustri, Meditate che questo è stato, Dal Mediterraneo al lager, Duri come rocce, Mulini e mugnai, La speranza storica alla Costituente, Friulani, Trevigiani e Bellunesi 50 anni di amicizia storia e cultura, Il primato della società civile.

Leave a Reply