I Comitati civici nel Trevigiano 1948-1953

Aldo Vanzo
Prezzo: € 20,00
Codice ISBN: 978-88-87838-86-2

Ad oltre sessant’anni dalla nascita della Repubblica, esiste una vasta ed approfondita letteratura sull’argomento dell’assunzione della guida dello Stato da parte del partito cattolico, pubblicata soprattutto a partire dalla metà degli anni Settanta.
Sul tema specifico dei Comitati Civici, promossi nel 1948 dall’allora vice presidente nazionale dell’Azione Cattolica Luigi Gedda e sostenuti da Pio XII, gli approfondimenti sono, invece, ancora insufficienti.
In particolare, solo di recente sono state oggetto di un crescente interesse da parte degli studiosi le problematiche relative all’impegno politico dei cattolici trevigiani, il loro contributo al dibattito ed allo sviluppo sociale ed economico nazionale e locale, i loro rapporti con la gerarchia ecclesiastica, con l’associazionismo cattolico, la loro influenza sulle masse cattoliche.
In questo quadro, l’approfondimento della cosiddetta “epopea dei Comitati Civici”, della loro organizzazione  e dei rapporti con il mondo cattolico trevigiano, costituisce un filo conduttore che ci consente di comprendere lo straordinario impegno profuso dai cattolici, dopo il crollo del fascismo, per difendere i valori cristiani da ideologie che li minacciavano alla radice, ma soprattutto per costruire una società informata ai principi della dottrina sociale cristiana.

Leave a Reply