Un freddo inferno a Dachau

Gastone Novello
Prezzo: € 12.00
Codice ISBN: 978-88-6341-233-8
Categorie


Pubblicato
3 mar, 2020


La storia di Samuele è la triste figlia del terribile periodo che ha interessato l’Europa nel secolo scorso, quando la folle dottrina nazista, simbolo di morte e distruzione, decise che non ci doveva essere più posto per gli indesiderati, primi fra tutti gli ebrei in quanto appartenenti ad una razza ritenuta inferiore. Così l’ideologia nazista diede inizio a una feroce e spietata caccia all’uomo, praticata ovunque, organizzando poi sistematiche deportazioni nei Lager, che avevano per scopo l’annientamento delle persone.
Samuele, che era ebreo, ne fu vittima. Fu catturato e, dopo essere stato recluso nel Lager di Bolzano, fu deportato in quello di Dachau, gestito da demoni terreni al servizio del Führer votati al male, alla violenza, alla disumanità e al razzismo.
A Dachau, come in tutti gli altri campi di concentramento, gli internati erano costretti a lottare giornalmente contro la morte con la speranza di potersi opporre a una sorte già scritta.
Dopo tanta sofferenza Samuele è riuscito a ribellarsi alle SS, subendo il proprio infausto destino, da uomo onesto e perbene com’era sempre stato.

Leave a Reply