A piè descalsi

el saver dei noni

Alcune mogli premurose cominciarono a mettere in tavola il brodo di dado che fu subito maliziosamente identificato come el brodo dei béchi. I maiali mangiano praticamente di tutto, fatta eccezione per le zucche (metaforicamente parlando) che poggiano sul collo di certe persone, che no le magna gnanca i porsèi. D chi non brillava per intelligenza sostenevano: el ga dormìo in te a camara dei salami e se con il progredire dell’età mostrava di rimbambire non si peritavano di sentenziare: el xe partio salame e el xe tornà muséto. Chi godeva di maggiori opportunità era fiol de l’oca bianca (in lingua diremmo: era nato con la camicia) oppure gli era riuscito di farghe el bèco a l’oca, ossia un affare gli era riuscito benissimo. Sostenevano i nostri vecchi, rinfocolando inspiegabili rancori, che né fasiòi né furlani no xe grassia de Dio.

Cenni sull’autore:

A piè descalsi

Storia

Racconti

Autore:

Bruno Lorenzon

Prezzo:

€ 12,00

Codice ISBN:

978-88-87838-43-5

Prima edizione:

2002

Formato:

17x24 cm

Pagine:

160

Altre pubblicazioni dello stesso genere:

per informazioni o acquisti sulle pubblicazioni di PIAZZA EDITORE CONTATTACI COMPILANDO IL FORM, TI RISPONDEREMO A BREVE.

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori. Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy resa ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, finalizzato all’adempimento dei vincoli contrattuali con Piazza Editore, nei termini previsti dal documento termini e condizioni di utilizzo.

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori. Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy resa ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, finalizzato all’adempimento dei vincoli contrattuali con Piazza Editore, nei termini previsti dal documento termini e condizioni di utilizzo.