Atletica a Spresiano

Volpato industrie - lavoro collettivo, sostenuto e coordinato da Bruno Franzin
Prezzo: € 10,00
Codice ISBN: 978-88-87838-57-2
Categorie


Pubblicato
2 gen, 2013


L’atletica , insieme con il calcio e il ciclismo, è stato  uno degli sport più praticati nella Marca all’indomani della seconda guerra mondiale. Vi era, forse, l’entisiasmo e la gioia di essere usciti da un incubo. E così, insieme con la ricostruzione, la frenesia di vivere e di esistere. L’atletica era lo sport dei poverissimi. Più poveri di quelli del pallone e della bicicletta. Sorsero negli anni cinquanta numerosi sodalizi più o meno tutti legati all’oratorio e alla parrocchia.
Così avvenne anche a Spresiano, oggi paese noto per la sua formidabile squadra ciclistica di professionisti, la Fassa Bortolo. Qui, nel 1959 spuntò l’ASOP, Associazione Sportiva Oratorio Parrocchiale, affiliata al Csi, l’organismo che riuniva le società sportive cattoliche. Dieci anni dopo la società spresianese unì all’attività del Csi quella federale, con il nome di Atal prima e Atletica Spresiano poi. Proseguirà fino al 1985, con cambi di gestioni, mentalità, uomini e presidenti.

Leave a Reply